Uguali e fieri delle nostre meravigliose differenze

“Nella vita c’è chi cambia residenza , io ho cambiato desinenza” dice di se la Magnifico! Eleonora Magnifico (artista transgender) è il personaggio di spicco della scena Queer pugliese. Cantautrice e performer poliedrica fa dell’ironia e dell’irriverenza il punto focale della sua arte, senza mai far passare in secondo piano l’amore per le grandi dive del passato.

 

“#OgniSantoGiorno, abbiamo il dovere di ricordarci che noi esistiamo e quello che siamo oggi è il risultato di battaglie e consapevolezze acquisite in anni di lotte passionali ,pacifiche e personali .Ognun* con un proprio percorso, ognun* con la sua storia. Il Gay Pride con i suoi colori, la sua bandiera, le sue provocazioni, ha segnato e accompagnato quelle battaglie, facendoci evolvere e cambiando la cultura di un Paese che ancora fa fatica ad accettare totalmente le persone omosessuali, e l’onta di questa inconcepile discriminazione pesa ancora sull’intera comunità LGBT dove l’ombra dell’omofobia è sempre più tangibile e in agguato.
Oggi il Gay Pride “è” e “deve essere” il “Pride” di tutti, gay, lesbiche, transgeder, bisessuali, persone, ma sotto quegli stessi colori, quegli stessi ideali, e la stessa partecipazione, per proseguire la nostra battaglia di vita, rivendicando la nostra identità.
Sabato 1 luglio sarò a Bari, anche quest’anno nella parata finale di Puglia Pride 2017, per celebrare con voi il nostro orgoglio in una città dove la nostra comunità è forte ed attiva, per reclamare sempre i nostri diritti e opporci pacificamente alla violenza e alla discriminazione di genere, uguali e fieri delle nostre meravigliose differenze.”

Chi è Eleonora Magnifico?

L’artista che ha conquistato la popolarità con la canzone e il video “Sono venuta”, si è rivelata nel tempo un ‘iconica e autentica Lady della scena musicale pugliese, passando dalle sue canzoni, al pop d’autore con “mestiere”, gioco e passione.
Varie le collaborazioni artistiche tra queste un duetto con Viola Valentino icona pop degli anni ’80 che Eleonora ha coinvolto in “La musica non c’è” rendendo omaggio a quegli anni davvero speciali.
L’8 marzo del 2013 Eleonora Magnifico dedica a tutte le donne il singolo “Taccagna” con un suggestivo e irriverente video, autentico omaggio ai colori e alla tradizioni della sua terra.
La rivista online specializzata Tom Tom Rock a sorpresa premia “Taccagna”, come miglior video dell’anno.
Eleonora Magnifico veste anche i panni della soubrette nello spettacolo VaRaity che continua tra repliche e nuove edizioni ad andare in scena da circa cinque anni.
L’ultima esperienza teatrale a giugno 2016 con la piece “Cocktail d’amore” dove la sua voce attraverso canzoni di Leo Ferrè, Mina e altri classici, faceva da trait d’union a un racconto passionale e struggente.
Attualmente è in giro per l’Italia con una serie di live e music show in attesa del suo nuovo lavoro discografico la cui uscita è prevista entro il 2016.
Eleonora Magnifico nel 2014 ha pubblicato il singolo “Ho fatto l’amore con me” con un video dedicato a Bette Davis e a Giuni Russo, autrice del pezzo insieme a Cristiano Malgioglio e prodotto ed arrangiato dai Redrum Alone. Il video è stato apprezzato dalla produttrice e collaboratrice storica di Giuni Russo, Maria Antonietta Sisini che ha voluto inserirlo nel canale Youtube ufficiale dell’artista.
Lo scorso 8 marzo è uscito il nuovo singolo Devota, una canzone d’impatto forte e teatrale, componente che ha sempre caratterizzato tutte le produzioni musicali e artistiche di Eleonora.
La canzone sembra quasi voler chiudere, forse, la trilogia sull’attaccamento e la dipendenza d’amore inziata appunto con l’ironico cult Sono venuta e proseguita con la struggente e sarcastica Taccagna.
Il brano, interamente scritto dalla Magnifico, contro la violenza di genere ,è arrichito dalla presenza di Her e del suo sublime violino che rendono le atmosfere attualmente vintage, e fanno da contorno ai suoni classici avvolti da tappeti elettronici elaborati dal giovane musicista pugliese Saver. Arrangiamento e produzione di Beppe Stanco. Il singolo è stato mixato da Alessandro Marcantoni al Metropolis di Milano. I fans aspettano il video di Devota, attualmente in preparazione.
L’eclettica Eleonora, sempre in giro per l’Italia con i suoi live musci show, lega il suo percorso artistico e di vita soprattutto all’impegno attivo, nella lotta all’omofobia e nella sua personale battaglia contro ogni forma di pregiudizio e di discriminazione portando in ogni performence se stessa e quello che è oggi.
Nel 2012 è stata tra gli artisti e protagonisti di Bologna Pride, dal 2013 in poi è stata spesse volte testimonial, supporter e madrina dei vari Puglia Pride, da Barletta  a Lecce, fino a Taranto nel 2016.
Nello stesso anno è stata anche la madrina ufficiale del 1° Salento Pride, ovunque portando avanti  con forza e passione la conquista per “il diritto ad amare” di ogni individuo.